facebook
instagram
linkedin
youtube
whatsapp

Stocola Michele - Partita IVA 03143740599

Giurista e Consulente della sicurezza alimentare

04016 Sabaudia (LT-Italia) Via Carlo Alberto 138

 


facebook
instagram
linkedin
youtube
whatsapp
labelschoolblupay-off

 

Ti interessa un Corso sulla legislazione alimentare e l'etichettatura degli alimenti? Contattaci.

 

BLOG

Basta poco che ce vò?

02-04-2022 10:50

Michele Stocola

Qualche settimana fa un'azienda mi ha chiamato per un loro piccolo problema...che, a fine linea, diventava un problemone...si tratta di etichetattare

Qualche settimana fa un'azienda mi ha chiamato per un loro piccolo problema...che, a fine linea, diventava un problemone...si tratta di etichettare dei componenti di arredo.

 

Certo, io mi occupo soprattutto del settore agro-alimentare ma l'etichetta è uno strumento universale, per cui, ciò che può riguardare l'agro-alimentare a volte riguarda tutti i settori, soprattutto per il mondo dell'etichetta e dell'imballaggio in generale.

 

Il loro obiettivo è la rintracciabilità dei componenti di arredo che producono. Per questo etichettano, con dati variabili e codici, ogni componente che esce dalla segheria industriale e che finisce in magazzino,  poi destinato al trasporto e alla vendita. Per fare questo, ogni pezzo lavorarto, tramite una linea di produzione, viene automaticamente etichettato con un sistema di print and apply (stampa e applica).

 

Il problema veniva fuori quando, dopo aver stampato l'etichetta e applicata al pezzo di arredo in legno, il pezzo in linea deve necessariamente passare sotto una spazzola pulitrice, la quale passa sull'etichetta e tende a sollevare la stessa etichetta. Per evitare questo è necessario un collante permanente dell'etichetta, che abbia un grip forte. Ma un'etichetta del genere, alla consegna dell'arredo, non si stacca facilmente anzi, si rischia di consegnare al cliente finale un arredo pieno di etichette per la rintracciabilità, difficili da rimuovere. Un mobilio pieno di etichette da staccare e con difficoltà non fa piacere a nessuno acquistarlo, soprattutto se di lusso.

 

Nel tempo, è stato consigliato all'azienda la soluzione di etichette con colla removibile, soluzione che è stata prontamente realizzata, risultato un disastro! L'etichette si sollevavano durante il processo di produzione con la spazzola pulitrice e quelle che non si sollevavano, con i vari trattamenti in magazzino, si staccavano e addio alla rintracciabilità. Hanno cercato invano da anni qualche soluzione fattibile e compatibile con il loro sistema di produzione e tipologia di articolo. Nulla da fare!

 

Mi hanno chiamato come problem solver  per avere almeno un'idea. In realtà io mi definisco un Label Coach, del resto sono nel mondo dell'etichetta e dell'imballaggio da quando ero un ragazzo, in particolare produzione, materiali, tecnologie per l'etichettatura e imballaggi (applicatori di etichette, marcatori, stampanti, ecc.) e poi con la mia laurea e specializzazione mi occupo anche degli aspetti legislativi per l'etchettatura dei prodotti e MOCA, sia come consulente che come doecente.

 

Bene, sono stato nella loro azienda, ho notato tutto il processo produttivo (non molto diverso da quello agro-alimentare in alcuni passaggi) e ho proposto loro una tipologia di etichetta particolare, con materiale e un collante idoneo allo scopo. Ero certo del risultato e ho proposto di provare il materiale che avevo consigliato. Mi ha chiamato qualche giorno dopo il responsabile della produzione, e già dal suo tono di voce, avevo capito il risultato della prova, entusiasta! Dopo molti ringraziamenti, mi ha detto che ordinavano immediatamente il materiale necessario.

 

E' un'azienda che non si è fermata ad avere il problema in apparenza irrisolvibile, ma si è fidata di un esperto per risolverlo. In effetti, alla fine, dopo anni, è stato più semplice di quel che si immaginavano e senza particolari costi, a volte, basta poco che ce vò?!

caratteriecompositore